AVVISO N. 5 - AVVIO SORVEGLIANZA SANITARIA ECCEZIONALE AI SENSI DEL D.L. 19 MAGGIO 2020, N. 34

Com. 5 - Prot. 3339/C2

Ai Docenti

Al  personale ATA

SEDE

Agli Atti

Al sito WEB

 

Oggetto: Avvio sorveglianza sanitaria eccezionale ai sensi del D.L. 19 maggio 2020, n. 34

 

L’art. 83 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 dispone l’avvio della “sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori maggiormente esposti a rischio contagio, in ragione dell’età o della condizione di rischio derivante da immunodepressione, anche da patologia COVID-19, o da esiti di patologie oncologiche o dallo svolgimento di terapie salvavita o comunque da comorbilità che possono caratterizzare una maggiore rischiosità”.

Il concetto di fragilità va dunque individuato nelle condizioni dello stato di salute del lavoratore rispetto alle patologie preesistenti (due o più patologie) che potrebbero determinare, in caso di infezione, un esito più grave o infausto, anche rispetto al rischio di esposizione a contagio (dal rapporto dell’ISS “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia” del 21.08.2020).

La sorveglianza sanitaria eccezionale è assicurata dal datore di lavoro a richiesta del lavoratore interessato.

Il datore di lavoro deve informare di tale opportunità tutto il personale; questi poi (docente o ATA), in ragione del proprio stato di salute, può chiedere al proprio Dirigente Scolastico di essere sottoposto a visita medica (ai sensi dell’art. 41 D. Lgs. 81/08) per accertare la propria condizione di “lavoratore fragile”.

ertanto, tutti i lavoratori in servizio presso questa Istituzione Scolastica che ritengono di essere in condizioni di fragilità, entro il  17 settembre p.v., dovranno richiedere al Dirigente Scolastico di essere sottoposti a visita da parte del Medico Competente, fornendo, nel contempo, la necessaria documentazione medica, come da circolare allegata.

 

Napoli, li 14/09/2020

.

Il Dirigente Scolastico                    
ing. Natale Bruzzaniti                    
(firma autografa omessa ai sensi dell'art. 3, c.2 D. Lgs. 39/93)